Entra nel mondo della musica e non solo.. Gossip, Classifiche, Biografie, Tour ed Eventi, House Sensation | Sensazione Musica

 


Ennesima offesa di Paolo Villaggio dai microfoni di Calabria Ora: “Il Sud è terribile…”

0
Posted 10 settembre 2012 by HouseSensation in Gossip
Paolo-Villaggio

Ennesima puntata della commedia (e purtroppo non è quella fantozziana) anti-sud messa in atto negli ultimi tempi da parte di Paolo Villaggio: questa volta lo fa dai microfoni del quotidiano “Calabria Ora”, che lo ha intervistato in occasione del Festival delle Serre di Cerisano (a pochi chilometri da Cosenza), festival in cui l’attore genovese ha portato in scena il monologo “La corazzata Potemkin Šuna cagata pazzesca”.

fantozzi Ennesima offesa di Paolo Villaggio dai microfoni di Calabria Ora: “Il Sud è terribile…” %postname%

L’intervista si sviluppa su vari temi quali la morte,la religione, il giornalismo, la tv, il cinema e, come ormai è consuetudine, l’attore non si trattiene dall’esprimere giudizi pesanti nei confronti del nostro mezzogiorno: <<Napoli oggi è il risultato di una politica che l’ha portata a essere da città splendida a una delle più degradate d’Europa. >> Ed alla domanda della cronista su come fosse il resto del sud, continua: «Il Sud è terribile. Ed è spaventoso come la cultura del voto di scambio, alimentata in tutti questi anni, lo abbia rovinato in questo modo. Come avete fatto?…. La corruzione è cresciuta indisturbata. Mi è bastato vedere, appena arrivato in Calabria, il vostro litorale rovinato da costruzioni abbandonate, decadenti, obbrobriose. Ma perché… perché?>> 

Ci pensa lo stesso direttore di Calabria Ora, Piero Sansonetti, attraverso il suo editoriale a rispondere alle parole di Villaggio: <<No, caro Villaggio, il Sudnon è un luogo tremendo. E’ invece un posto fantastico, bello, dolce, e popolato da gente accogliente, intelligente, piuttosto colta e molto mansueta. Vede, Villaggio, Lei ha visto la speculazione edilizia sulle coste, la mancanza di tutele urbanistiche, e poi si è indignato per il voto di scambio e la corruzione. In parte, naturalmente, ha ragione. Ma è sicuro che la differenza tra Sud e Nord, la differenza essenziale, stia in questi tre elementi? A me non pare. Ho visto le coste della Toscana, dell’Emilia, del Lazio, e anche della sua Liguria, e ho avuto l’impressione che neanche lì la speculazione abbia scherzato. Sbaglio? Lei è certo cheRimini e Follonica siano meglio di Tropea e di Amalfi? Io no. E ho anche sentito dire che quando si inventò la parola “Tangentopoli” non ci si riferiva a Reggio Calabria ma a Milano… No, amico Villaggio, la differenza tra Nord e Sud è un’altra: al Nord ci sono molti soldi, al Sud no. Al Nord ci sono i giornali e le Tv nazionali, al Sud no. Al Nord c’è il potere di decidere i destini del Sud, al Sud non c’è il potere di decidere i destini del Nord e neppure quelli del Sud. Se non si parte da queste verità semplicissime e incontestabili non si capisce niente del Sud e neppure del suo degrado. Il suo degrado è il risultato della sopraffazione. Bisogna capire di chi è la colpa della sopraffazione. Ma perché siano chiare le colpe, e si comprenda quanto è importante il ruolo del Nord nella devastazione del Mezzogiorno, bisogna prendere di petto il “senso comune” del settentrione e cioè quel modo di pensare che Villaggio ha sintetizzato molto bene nell’intervista>>

Credo che il discorso sia semplice: è nostro preciso dovere morale ribattere colpo su colpo alle bordate lanciate da qualsiasi personaggio proveniente dal nord Italia che, con la sua aria di superiorità, si permette di esprimere giudizi frettolosi e denigratori. Prendiamo l’esempio dell’intervista: avete mai sentito dire ad un personaggio noto del sud ospite al nord che il nord fa schifo, che la gente è fredda, che esiste razzismo, che la corruzione è sotto gli occhi di tutti, che il clima è pessimo, che il cibo non è buono o che i suoi posti sono meno belli di quelli del sud? Io onestamente no! Ed, invece, ogni giorno assistiamo al Villaggio di turno, al Venditti di turno, al Ramazzotti di turno, al leghista generico di turno sparare a zero sul nostro territorio ma poi venire a fare profitto o semplicemente a trascorrere le vacanze ricevendo l’ospitalità che solo noi sappiamo offrire.

Come si dice dalle nostre parti, “ciangi e ‘ddatta”

lafilosofiareggina.it



About the Author

HouseSensation


Articoli
 
  • rocco-siffredi_0
  • KJO-Vajazzling-Listeners-31-600x400
  • belen_incinta
  • Justin-Timberlake-Ragtime-Gals-Fallon
  • [immagini.4ever.eu] leone 168425
  • harlem-shake-break-video-650-430
  • 5a2ff5824231169718591e3a77e5fe8e-622x330
  • vasco_rossi_iphone
  • Jorge-Bergoglio-tradicional-Tedeum-Catedral_IECIMA20120525_0048_14
  • moana-by-salis_784x0
  • smoking_kids_43
  • yandex
  • 3624239986
  • hackintosh_wallpaper_v4_by_jonzy
  • Bruno-Mars1
  • michaeljacksontheimmortalworldtour
  • rihanna-elle-uk-cover-600x450
  • Robbie+Williams+announces+his+new+European+Stadium+Tour,+supported+by+Olly+Murs
  • showbiz-tonight-almost-home
  • GENOVA: ROCCO SIFFREDI SI SCATENA ALLA DISCOTECA SCANDINAVIAN
  • Nicki-Minaj-Starship-traduzione-audio-e-testo-del-nuovo-singolo
  • martina-stella-neo-mamma
  • aptopix-south-africa-pistorius-shooting.jpeg4-1280x960
  • fergie-josh-duhamel-600x400
  • cavallo-bandita
  • timthumb
  • CC9D1C05CBFF0B231708E62316070_h316_w628_m5_cZiDYLuyk
  • lady-gaga-madonna-bullismo-tour
  • pinguino-pino-630x341
  • Sesso-gli-italiani-lo-fanno-strano_h_partb